Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
18/03/2021
Ecologia (Pfas zero e Soluzione Fanghi)
Piazza Liberta, 12
6546
 
Giovanni Fracasso
riceve su appuntamento - 0444476543   -

2 nuove centraline per la qualità dell'aria
La collaborazione tra l’amministrazione comunale di Arzignano e la startup Wiseair è iniziata alla fine del 2010, cominciando a raccogliere i dati sulla qualità dell’aria già da novembre, per permettere condividere queste informazioni utili con tutti i cittadini. L'assessore Giovanni Fracasso e il sindaco Bevilacqua: "Questo progetto è particolarmente importante perché rientra tra le numerose azioni adottate da questa Amministrazione con il fine di proteggere e tutelare la salute dei cittadini”.

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

L’Amministrazione comunale di Arzignano ha iniziato un progetto con Wiseair, una startup che ha l’obiettivo di diffondere il monitoraggio sulla qualità dell'aria a tutte le Municipalità italiane, grazie ad un'infrastruttura capillare, composta dagli innovativi sensori di rilevazione dell'inquinamento atmosferico e dai modelli di qualità dell'aria, entrambi sviluppati dalla startup milanese.


In un periodo storico come quello che stiamo affrontando, in cui la salute delle persone è senza dubbio il tema al centro dei riflettori, sempre più Comuni si stanno dotando del servizio di monitoraggio di qualità dell'aria Wiseair, coniugando la salvaguardia della salute dei cittadini con l'attenzione e lo studio di fenomeni di grande rilevanza ambientale.
Il Comune di Arzignano è stato tra i primissimi ad essere sensibili al tema e ad aderire al progetto con l’installazione di due centraline.

"Questo progetto è per me particolarmente importante perché rientra tra le numerose azioni adottate da questa Amministrazione con il fine di proteggere e tutelare la salute dei cittadini, che un obiettivo fondamentale della mia Amministrazione" riporta il sindaco di Arzignano Alessia Bevilacqua.

A Novembre 2020 è stata completata l'installazione dei dispositivi Wiseair sul territorio del Comune di Arzignano, che può così vantare un'infrastruttura innovativa di monitoraggio di qualità dell'aria a tutela della salute e del benessere dei cittadini. Il progetto, fortemente voluto dall'Amministrazione, ha l'obiettivo di fornire dati di concentrazione di particolato atmosferico derivati dalle misure sul territorio, elaborate dai modelli di qualità dell'aria Wiseair.
 
In questo modo l'Amministrazione di Arzignano avrà accesso a dati storici e in tempo reale, oltre a statistiche e infografiche, tramite la piattaforma integrata nel servizio. Questi dati contribuiranno ad una maggiore comprensione dei fenomeni di inquinamento e forniranno le informazioni necessarie a supportare le decisioni dell'Amministrazione negli anni a venire. Si tratta di un progetto a lungo termine che conferma la crescente attenzione riservata alle tematiche ambientali e a favore della popolazione, e del concreto impegno nel miglioramento delle condizioni dell'aria sul territorio.

"Questo progetto rappresenta alla perfezione la missione di Wiseair: garantire informazioni di qualità per aumentare la consapevolezza e la reale comprensione della qualità dell'aria che respiriamo. Il servizio che offriamo è pensato proprio per questo e siamo davvero contenti di poterlo mettere in atto con il Comune di Arzignano." commenta il CEO di Wiseair Paolo Barbato.


COME LEGGERE IL GRAFICO DI ARZIGNANO
Sono state installate due centraline, una in Piazza Libertà ed un'altra in via Sesta Strada, nel cuore della zona industriale.
Tali centraline hanno rilevato dal 7 novembre scorso (e rilevano tuttora) i dati delle particelle di materiale (cosiddetto "particolato") presenti nell'aria e distinte in PM1, PM2,5, PM4 e PM10 (il numero rappresenta il diametro delle particelle in millesimi di millimetro).
Le centraline rilevano inoltre la temperatura e l'umidità relativa.
I dati rilevati giornalmente vengono automaticamente riportati in un prospetto (file excel).  

Nel grafico (vedi sotto o scarica allegato all'articolo) viene focalizzata l'attenzione sull'andamento delle PM10 (distinti per piazza e zona industriale), essendo il tipo di particolato di riferimento del cosiddetto "Accordo Bacino Padano" per stabilire i vari "livelli di allerta”. 






(clicca sull'immagine per vederlo più grande)



 
Condividi su 
4025 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy