Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
09/01/2019
Cultura
Piazza Liberta, 12
4962
 
Giovanni Fracasso
-  -

ByPass 2019
ByPass 2019 – Rassegna di teatro contemporaneo inArzignano. L'Assessore alla Cultura Giovanni Fracasso: "La tradizione teatrale di Arzignano non riguarda solo la prosa: da anni ByPass è la rassegna di riferimento per il teatro contemporaneo e quest'anno sarà ancora più interessante e coinvolgente"

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi


ByPass 2019

Rassegna di teatro contemporaneo



 

 

Docile

Domenica 13 Gennaio, ore 21.15
Chiesetta di S. Bartolomeo

DOCILE
Menoventi

Linda Barbiani non ha vinto ricchi premi alla lotteria della nascita; la dea bendata le ha assegnato umili origini, e nell’umiltà è cresciuta. I genitori le hanno lasciato in eredità un habitus maldestro e naïf, un marchio di origine che manifesta scarsa familiarità con la cultura e con il pensiero critico. Linda ha imparato l’arte del non lasciare traccia, dell’accontentarsi, l’arte di quella remissività che le permette di passare inosservata e di non creare problemi a nessuno.
Un giorno l’Ufficio di Collocamento le consiglia di frequentare
un corso di empowerment e in quel contesto incontra una persona che stimola la sua sensibilità e la sua fervida fantasia: «esprimi un desiderio». Qui comincia la nostra storia, una fiaba dei nostri tempi in cui anche i desideri degli sfigati possono avverarsi.


-

Intimità

Domenica 27 Gennaio, ore 21.15
Chiesetta di S. Bartolomeo

INTIMITA’
Amor Vacui

Intimità è un discorso, un’analisi, uno spettacolo, intorno alla nostra tendenza a ripetere, nelle relazioni, gli stessi schemi di comportamento.
Tre attori cercano di parlarne, in modo a un tempo pubblico e privato: perché le mie relazioni non riescono a durare? Perché in una coppia mi sembra di annullare me stesso? Perché sono sei mesi che non facciamo sesso, amore mio? Forse il teatro è il luogo giusto per esplorare queste dinamiche, al microscopio e al
rallentatore: gli attori, con il pubblico ogni sera diverso e ogni sera uguale, cercano loro stessi l’accesso a questa dimensione segreta, opposta alle nostre ripetizioni, opposta alla solitudine, al narcisismo, alla distanza, alla formalità: l’intimità. Questo spettacolo, attraverso una storia forse d’amore tra attori e pubblico, vuole esplorare la ricerca di un equilibrio tra le reciproche disponibilità a lasciarsi comprendere, sorprendere, ascoltare. Vuole essere un contesto sperimentale in cui confrontarci con la nostra disponibilità ad essere o non essere: in intimità.

-

 


Overload

Domenica 17 Febbraio, ore 21.15
Chiesetta di S. Bartolomeo

OVERLOAD
Sotterraneo

1 paragrafo. 199 parole. 1282 caratteri. Tempo previsto 1’10’’. Riesci a leggere questo testo senza interruzioni? L’attenzione è una forma d’alienazione: il punto è saper scegliere in cosa alienarsi. Per questo sembriamo sempre tutti persi a cercare qualcosa e non si capisce chi ascolta e chi parla, chi lavora e chi si diverte, chi trova davvero qualcosa e chi è solo confuso. Sei arrivato fin qui senza spostare lo sguardo? Davvero? E non è insopportabile questo sforzo di fare una cosa soltanto alla volta? Guardati attorno: quante altre cose attirano la tua attenzione? Ora guardati dall’alto: riesci a vederti? Le superfici dei territori più densamente abitati della Terra sono coperte da una fitta nebbia di messaggi, immagini e suoni in cui le persone si muovono, interagiscono, dormono. Visto da qui il pianeta sembra semplicemente troppo rumoroso e distratto per riuscire a sopravvivere. Torniamo al suolo e guardiamoci da vicino: stiamo tutti mutando… in qualcosa di molto, molto veloce.

-

 


Roberta cade in trappola

Domenica 24 Febbraio, ore 21.15
Chiesetta di S. Bartolomeo

ROBERTA CADE IN TRAPPOLA
Cucolo / Bosetti

Roberta cade in trappola parla di relazioni. La nostra relazione con gli amici, con la loro assenza, con la memoria, col passato e con quello che del passato rimane. Partendo da elementi presi dalla nostra vita proviamo a toccare quella di molti. Roberta cade in trappola attraversa e mette in scena il passato, un vecchio registratore che dopo quarant’anni riappare con il suo carico di promesse, la labilità delle relazioni in un mondo in cui più le distanze si rimpiccioliscono, più le relazioni sembrano diventare distanti. Roberta cade in trappola mette in scena la Cosa Brutta di cui parla David Foster Wallace, un’opera sgangherata di magia e un libro di una mostra di Duane Hanson, vista molto tempo fa. Quel libro è diventato col tempo un’opera esso stesso, una specie di diario in cui si sono accumulate foto, ricami, disegni. Ci è piaciuto interagire con l’opera iperreale di Hanson in cui persone vere sembrano false, e su queste persone false noi inseriamo ricordi di persone vere chiudendo così il cerchio.

 

 

BIGLIETTI

Biglietto singolo: 10€
Abbonamento 4 spettacoli: 35€
Abbonamento 4 spettacoli ridotto: 30€ (valido solo per abbonati alla Stagione Teatrale del Teatro Mattarello

ACQUISTO IN LOCO
Chiesetta di San Bartolomeo il giorno dello spettacolo dalle ore 20:15

PREVENDITE

Informagiovani C/O Biblioteca Civica
dal Lunedì al Venerdì dalle 16.00 alle 19.00

tramite SMS al numero 3479505506
(inviare un messaggio con nominativo e numero di biglietti)

tramite MAIL a info@trendeventi.it
(inviare una mail con nominativo e numero di biglietti)

Per maggiori info scrivere a bypass.arzignano@gmail.com

 
Condividi su 
3829 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy